XagenaNewsletter
Medical Meeting
Xagena Mappa
Farmaexplorer.it

Sicurezza ed efficacia a lungo termine di Ivacaftor nei pazienti con fibrosi cistica con mutazione Gly551Asp-CFTR


Ivacaftor ( Kalydeco ), un potenziatore del regolatore della conduttanza transmembrana della fibrosi cistica ( CFTR ), è approvato per il trattamento di pazienti affetti da fibrosi cistica dai 6 anni o più anziani con mutazione Gly551Asp-CFTR.
Sono state valutate la sicurezza e l'efficacia di Ivacaftor durante le 96 settimane dello studio PERSIST in pazienti con fibrosi cistica che avevano completato un precedente studio controllato con placebo del farmaco di 48 settimane ( STRIVE o ENVISION ).

In questo studio di fase 3, in aperto, di estensione, i pazienti hanno ricevuto 150 mg di Ivacaftor ogni 12 ore in aggiunta alle loro terapie prescritte per la fibrosi cistica.
I pazienti che avevano ricevuto placebo nello studio precedente hanno iniziato ad assumere Ivacaftor nello studio di estensione.
I pazienti erano eleggibili se avevano una mutazione Gly551Asp-CFTR in almeno un allele.

L'endpoint primario era quello di valutare il profilo di sicurezza a lungo termine di Ivacaftor in base a eventi avversi, valutazioni cliniche di laboratorio, elettrocardiogramma ( ECG ), segni vitali e esame fisico; le misure secondarie hanno incluso cambiamenti nel volume espiratorio forzato in un secondo ( FEV1 ), nel peso ed esacerbazioni polmonari.

Nel periodo 2010-2013, sono stati arruolati 144 adolescenti / adulti ( da 12 anni in poi ) dallo studio STRIVE e 48 bambini ( 6-11 anni ) da ENVISION.
In entrambi gli studi, 38 pazienti ( 20% ) avevano presentato un evento avverso grave durante le prime 48 settimane e 44 ( 23% ) durante le successive 48 settimane.
Due adulti ( 1% ) e un bambino ( inferiore a 1% ) avevano interrotto lo studio a causa di eventi avversi.
Gli eventi avversi più comuni erano stati esacerbazione polmonare, tosse, e infezione del tratto respiratorio superiore.

I pazienti precedentemente trattati con Ivacaftor hanno presnetato un sostenuto miglioramento in FEV1, peso, e tasso di esacerbazioni polmonari fino a 144 settimane di trattamento.

Tra gli adolescenti / adulti e i bambini che in precedenza hanno beneficiato di Ivacaftor, la variazione assoluta di FEV1 alla settimana 96 ( 144 settimane di Ivacaftor ) è stata del 9.4% e 10.3% e l’aumento di peso assoluto è stato, rispettivamente, di 4.1 kg e 14.8 kg.

Per gli adolescenti / adulti, il tasso di esacerbazioni polmonari è rimasto soppresso rispetto a quello dei pazienti che hanno ricevuto placebo nello studio controllato con placebo.

Dopo 144 settimane di trattamento, Ivacaftor è risultato ben tollerato, senza nuovi problemi di sicurezza.
Ivacaftor ha anche fornito effetti durevoli per 144 settimane in pazienti che avevano ricevuto il trattamento attivo nello studio controllato con placebo.
I pazienti che in precedenza avevano ricevuto placebo hanno presentato miglioramenti paragonabili a quelli dei pazienti trattati con Ivacaftor nello studio controllato con placebo. ( Xagena2014 )

McKone E et al, Lancet Respiratory Medicine 2014;2:902-910

MalRar2014 Med2014 Pneumo2014 Farma2014


Indietro