Xagena Newsletter
Alliance Dermatologia & Dermocosmesi
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

L’FDA ha approvato Kalbitor per il trattamento degli attacchi potenzialmente gravi di angioedema ereditario


L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Kalbitor ( Ecallantide ) per il trattamento in acuto dell’edema nei pazienti con angioedema ereditario, una malattia genetica rara.

L’angioedema ereditario è causato da un difetto nell’inibitore della proteina C1 esterasi.
Una ridotta funzione di questa proteina può portare a rapido e grave edema al volto o in altre parti del corpo, con conseguente alterazione della figura, disabilità, o morte.
L’edema del tratto digestivo può causare lancinanti dolori addominali, nausea, e vomito, mentre l’edema delle vie aeree mette il soggetto in pericolo di soffocamento.

Nei soli Stati Uniti, 10.000 persone soffrono di angioedema ereditario.

Questo è il secondo farmaco approvato dall’FDA per questa patologia. Nell’ottobre 2009 era stato approvato Berinert, un C1-inibitore derivato dal plasma per il trattamento degli attacchi di edema facciale e di edema addominale di angioedema ereditario.

Kalbitor è una soluzione che viene iniettata sotto cute nei pazienti di età uguale o superiore ai 16 anni nel corso di attacchi acuti di angioedema ereditario.

Il più grave effetto indesiderato di Kalbitor è rappresentato dall’anafilassi. Altri effetti collaterali sono: cefalea, nausea, diarrea, edema al naso e alla gola, febbre, e irritazioni cutanee.

Kalbitor deve essere somministrato da medici con appropriato supporto medico in grado di fronteggiare l’eventuale manifestarsi di anafilassi. ( Xagena2009 )

Fonte: FDA, 2009

Farma2009 Angio2009


Indietro