Colifagina S
Alliance Cicatrici
Forum Infettivologico
Xagena Newsletter

Carenza di TRNT1: caratteristiche cliniche, biochimiche e di genetica molecolare


La carenza o deficit di enzima TRNT1 ( CCA-adding transfer RNA nucleotidyl transferase ) è una nuova malattia metabolica causata da difettosa modificazione post-trascrizionale di tRNA ( RNA transfer ) mitocondriale e citosolico.

Sono stati studiati 4 pazienti provenienti da due famiglie con episodi febbrili asettici a insorgenza infantile ciclici, con vomito e diarrea, squilibrio elettrolitico globale durante gli episodi, anemia sideroblastica, immunodeficienza dei linfociti B, retinite pigmentosa, epato-splenomegalia, insufficienza pancreatica esocrina e tubulopatia renale.
Altre caratteristiche cliniche presenti nei bambini comprendevano: sordità neurosensoriale, atrofia cerebellare, capelli fragili, parziale atrofia dei villi e nefrocalcinosi.

E’ stato effettuato il sequenziamento dell’intero esoma e il filtraggio bioinformatico per identificare mutazioni recessive dei composti eterozigoti TRNT1 ( mutazione missense c.668T> C, p.Ile223Thr e nuova mutazione di splicing c.342 + 5G> T ) segreganti con la malattia nella prima famiglia.

La seconda famiglia ha dimostrato di avere una mutazione omozigote TRNT1 ( c.569G> T ), p.Arg190Ile ( pubblicata in precedenza ).

Sono stati trovati normali prodotti di traduzione mitocondriale utilizzando controlli abbinati e perturbazione funzionale di aggiunta di 3 'CCA a tRNA mitocondriale ( tRNA Cys , tRNA LeuUUR e tRNA His ) nei fibroblasti di 2 pazienti, dimostrando un meccanismo patogenetico che colpisce l'aggiunta di CCA a mt-tRNA.

La gestione acuta di questi pazienti ha incluso trasfusioni per l'anemia e il rimpiazzo di liquidi e di elettroliti e la terapia con immunoglobuline.

Sono anche stati descritti i risultati di follow-up a 3 anni dopo il trattamento con il trapianto di midollo osseo in un paziente, con la risoluzione della febbre e l'inversione del profilo metabolico anomalo.

In conclusione, si è evidenziato che le mutazioni TRNT1 causano uno spettro di malattie che vanno da una malattia complessa ad esordio infantile con manifestazioni nella maggior parte degli organi a una presentazione con retinite pigmentosa isolata ad insorgenza nell'età adulta.
La revisione sistematica di tutti i casi di TRNT1 e le mutazioni ad oggi riportate hanno rivelato uno spettro fenotipico e metabolico caratteristico e altre risultanze investigative, che faciliteranno il rapido riconoscimento clinico di casi futuri. ( Xagena2016 )

Wedatilake Y et al, Orphanet Journal of Rare Diseases 2016; 11: 90

MalRar2016 Med2016 Endo2016



Indietro