Forum Infettivologico
Alliance Cicatrici
Alliance Dermatite
Xagena Newsletter

Autoanticorpi anti-agrina nella miastenia gravis


Poiché la proteina della matrice extracellulare agrina è essenziale per la formazione e il mantenimento della giunzione neuromuscolare, è stata verificata l'ipotesi della presenza di autoanticorpi contro l’agrina nel siero di pazienti con miastenia gravis.

È stata determinata la presenza di anticorpi anti-agrina in 54 sieri di pazienti affetti da miastenia gravis generalizzata con un test ELISA in fase solida con proteina mini-agrina purificata.

30 dei 54 sieri erano sieronegativi per gli anticorpi contro il recettore dell'acetilcolina ( AChR ) o la tirosina chinasi muscolo-specifica ( MuSK ); 15 avevano elevati livelli di anticorpi anti-MuSK, e 9 avevano elevati livelli di autoanticorpi anti-AChR.

16 sieri di volontari sani sono serviti come controllo.

Sono stati identificati 5 sieri con elevati livelli di anticorpi anti-agrina.
La concentrazione degli anticorpi era compresa tra 0.04 e 0.12 nM.

4 dei 5 sieri positivi per anti-agrina erano anche positivi per anticorpi anti-MuSK, 1 era positivo per anti-AChR, e 2 avevano elevati livelli di autoanticorpi anti-proteina 4 correlata al recettore della lipoproteina a bassa densità ( LRP4 ).

Alcuni dei sieri hanno reagito con le giunzioni neuromuscolari di topi adulti e hanno reagito con la mini-agrina nativa espressa nelle cellule 293HEK.

In conclusione, i risultati forniscono la prova che l’agrina rappresenta una nuova proteina bersaglio per autoanticorpi nei pazienti con miastenia gravis.
Gli autoanticorpi anti-agrina sono stati rilevati sempre in combinazione con autoanticorpi contro MuSK, LRP4 o AChR, fatto che indica una elevata incidenza di autoanticorpi contro diverse proteine neuromuscolari nei casi di miastenia gravis agrina-positivi. ( Xagena2014 )

Gasperi C et al, Neurology 2014;82:1976-1983

Neuro2014 MalRar2014 Med2014



Indietro