Cardiologia.net
Gastroenterologia.net
OncoGinecologia.net

Minor rischio di cancro nei pazienti con sclerosi laterale amiotrofica


I rischi oncologici sono significativamente ridotti nei soggetti con sclerosi laterale amiotrofica, compreso il rischio di cancro ai polmoni.
È invece stato osservato un significativo aumento del rischio dei tumori delle ghiandole salivari e dei testicoli.

Sono stati stimati i rischi di cancro complessivo e sito-specifico in una coorte con sclerosi laterale amiotrofica ( ALS ).

In uno studio osservazionale longitudinale, sono stati identificati casi di sclerosi laterale amiotrofica e cancro in una banca dati genealogica dello Utah ( Utah Population Database ) e sono stati messi in relazione ai dati sul tumore e sui decessi.

Gli hazard ratio ( HR ) sono stati stimati come il rapporto tra numero osservato di tumori e numero previsto.
I tassi di cancro sito-specifico sono stati stimati all'interno del database della popolazione dello Utah; le coorti per sesso, anno di nascita ( intervallo di 5 anni ) e stato di nascita ( Utah o altro Stato ) sono state usate per stimare il numero previsto di tumori tra i casi di sclerosi laterale amiotrofica.

Un complessivo calo del rischio ( hazard ratio, HR=0.80, P=0.014 ) è stato riscontrato per i tumori di qualsiasi sito in 1.081 pazienti deceduti con sclerosi laterale amiotrofica.
Un calo del rischio è stato trovato per il cancro del polmone ( HR=0.23, P=0.002 ).

È stato trovato un aumento del rischio per il tumore delle ghiandole salivari ( HR=5.27, P=0.041 ) e dei testicoli ( HR=3.82, P=0.042 ).

Un rischio non-significativo è stato osservato per il melanoma maligno cutaneo ( HR=1.62, P=0.12 ) per cui era stato precedentemente riportato un rischio maggiore.

In conclusione, utilizzando un unico database di popolazione, il rischio complessivo di tumore di qualsiasi sede è risultato essere significativamente ridotto nei casi di sclerosi laterale amiotrofica, così come il rischio di cancro ai polmoni.
Un significativo aumento del rischio è stato, invece, osservato per i tumori salivari e dei testicoli. ( Xagena2016 )

Gibson SB et al, Neurology 2016; 87: 289-294

Neuro2016 Onco2016 MalRar2016 Med2016



Indietro